Home Chi siamo Le gare di Molinella Foto Lo spazio del Coach Notizie Bacheca Contatti
Giovedì 25 Settembre 2008 17:39
PRIMA DEL 1995
Presidente
Non esisteva una squadra di nuoto organizzata, ma solo i ricordi di chi lo ha vissuto, ci porta al 1933 anno in cui appena 1 mese dopo l’apertura della piscina scoperta il 20 agosto si disputa la prima gara riservata ai locali. Per le prime grosse soddisfazioni molinellesi bisogna aspettare il 1951 in cui i nuotatori molinellesi sotto la guida di Pipetto Martelli arrivano secondi al campionato a squadre di serie C.
Per riparlare di squadra di nuoto bisognerà aspettare la costruzione del 1992 della piscina coperta che darà la possibilità ai molinellesi di svolgere un attività più continua, non relegata al solo periodo estivo.


1995-1996
Presidente:
L'A.S. Molinella Nuoto, nasce il 17 ottobre 1995 da un'idea dell'attuale Direttore Tecnico Leonardo Draghetti e da un gruppo di appassionati e di ex nuotatori molinellesi, con lo scopo di promuovere e far conoscere il nuoto. Perché questo scopo? Semplicemente e convintamene perché il nuoto ha una funzione sociale, riunendo i giovani e meno giovani in un ambiente sano, sia sotto il profilo della salute fisica e mentale, sia sotto il profilo dei rapporti umani, valorizzando valori come il rispetto delle persone, degli avversari, del lavoro, della disciplina, ecc.
Come simbolo una foca che rappresenta un animale molto giocoso in grado di adattarsi nelle situazione più difficili…..


1996-1997
Presidente:
Nella prima vera stagione natatoria con presidenza il Dott. Paglia è presente solo il  settore master che conta 21 atleti iscritti, debuttando per la prima volta ad un Campionato nazionale di nuoto e conquistando il primo titolo italiano nei 100 dorso maschili ad opera di Leonardo Draghetti. La squadra si è classificata 52-esima su 164 società partecipanti.

Nello stesso anno nasce anche una pre-agonistica  dove grazie  a Davide Chirco, con 5-6 ragazzini, si iniziò a fare qualcosa in più, di un normale corso di nuoto, con due allenamenti alla settimana. per la prima volta si iniziò a parlare di delfino, di virate, ecc..


1997-1998
Presidente:si cercò di fare un piccolo salto, cercando di aumentare gli spazi acqua, in modo da poter strutturare qualcosa di più "reale"! Venne chiesto a Andrea Scalambra (istruttore di nuoto con esperienze nel ciclismo) di seguire la "piccola banda" insieme a Chirco,passando da 2 a  3 volte a settimana.
Nella stessa stagione con 36 atleti iscritti master, sono stati vinti i primi titoli regionali individuali e, ai Campionati italiani si è classificata 42-esima su 270 squadre. Nel Campionato regionale ha ottenuto un 4° posto nella classifica di società, conquistando sei titoli regionali e 20 medaglie.



DAL 1995 AL 1998
L'A.S. Molinella Nuoto, nasce il 17 ottobre 1995 da un'idea dell'attuale Direttore Tecnico Leonardo Draghetti e da un gruppo di appassionati e di ex nuotatori molinellesi, con lo scopo di promuovere e far conoscere il nuoto.
Come simbolo una foca che rappresenta un animale molto giocoso in grado di adattarsi nelle situazione più difficili…..
Nella prima vera stagione 1996-1997 con presidenza il Dott. Paglia è presente solo il  settore master che conta 21 atleti iscritti, debuttando per la prima volta ad un Campionato nazionale di nuoto e conquistando il primo titolo italiano nei 100 dorso maschili ad opera di Leonardo Draghetti. La squadra si è classificata 52-esima su 164 società partecipanti.
Nello stesso anno nasce anche una pre-agonistica  dove grazie  a Davide Chirco, con 5-6 ragazzini, si iniziò a fare qualcosa in più, di un normale corso di nuoto, con due allenamenti alla settimana. per la prima volta si iniziò a parlare di delfino, di virate, ecc..
Nella stagione successiva Si cercò di fare un piccolo salto, cercando di aumentare gli spazi acqua, in modo da poter strutturare qualcosa di più "reale"! Venne chiesto a Andrea Scalambra (istruttore di nuoto con esperienze nel ciclismo) di seguire la "piccola banda" insieme a Chirco,passando da 2 a  3 volte a settimana.
Nella stessa stagione con 36 atleti iscritti master, sono stati vinti i primi titoli regionali individuali e, ai Campionati italiani si è classificata 42-esima su 270 squadre. Nel Campionato regionale ha ottenuto un 4° posto nella classifica di società, conquistando sei titoli regionali e 20 medaglie.



1998-1999
Presidente:
In questa stagione cambia il consiglio della società, alla cui dirigenza va chi vi parla.
La squadra master ha partecipato a numerose gare nazionali e regionali, debuttando anche ai Campionati Europei di Insbruck. A livello regionale sono stati vinti otto titoli e 22 medaglie, mentre nella fascia b (squadre con 21-40 atleti) a livello nazionale si è classificata 16-esima.

Intanto nel pomeriggio da 6 nel 1995 aumentarono di numero e divennero 15, con l'arrivo anche di Sandra Vaccari, che si occupò dei più piccolini. Finalmente sempre in quell'anno la prima gara, a Bologna!!! Ragazzi e allenatori rimasero stupiti per il livello altissimo presente nel nuoto già a livello giovanile. Rimboccandosi le maniche, i ragazzi hanno continuato ad allenarsi, concentrandosi solo sui propri miglioramenti, vedendo i primi della classifica come un sogno….irraggiungibile!Comunque con l’aumento degli spazi acqua  si iniziarono a vedere anche i primi risultati a livello provinciale. Inoltre, l'arrivo di Roberto Gadda, come istruttore dei corsi, fa sì che si formi un bel gruppo di  pre-agonismo da cui poter ben sperare per il futuro.

1999-2000
Presidente:
E’ l’hanno dell’appalto della piscina, al quale la Molinella Nuoto partecipa…..non vince malgrado il lavoro incredibile di  Domeneghetti che continua a partecipare all’organizzazione  di gare e a dare consigli agli allenatori.

L'A.S. Molinella Nuoto ha organizzato il primo Campionato regionale Master nella piscina di Via. A. Costa a Molinella. Più di 500 atleti hanno preso parte alla manifestazione e l'organizzazione è stata impeccabile, tanto da ricevere un riconoscimento dalla Federazione Italiana Nuoto; quattordici titoli regionali e 3° posto nella classifica a squadre. Ai Campionati italiani è stato ottenuto il 6° posto.

Il cambio di gestione della piscina e quindi  alla collaborazione con la SOGESE e il Comune di Molinella, portano ad una vera e propria rivoluzione all'interno della società giovanile.  Avendo la possibilità di poter accedere ai corsi di nuoto, aumentarono nel giro di poco i ragazzi e gli spazi acqua, indispensabile per una società. Con maggiori spazi acqua e intensificando gli allenamenti, sono arrivati i primi titoli provinciali, e regionali nelle gare UISP, con la conquista di qualche finale ai campionati regionali FIN invernali ed estivi.

2000-2001
Presidente:

Cambio di allenatore per i master, che vedono Gadda lasciare la squadra nelle mani di Benetti, che porterà avanti allenamenti e gare per 4 anni molto gloriosi per il settore master.
Nella stagione 2000-2001 da segnalare per la seconda volta consecutiva, l'organizzazione dei Campionati regionali Master, la partecipazione ai Campionati Europei di Palma di Majorca e gli ottimi piazzamenti a livello nazionale e regionale.

La società è cresciuta sia come atleti, circa 50, sia come allenatori (quattro) incentivando la loro crescita nel conseguimento dei brevetti, in particolare, Andrea Scalambra, Davide Chirco, la nazionale Eleonora Lorenzi e Filippo Lugli.


2001-2002

Presidente: 
La società agonistica è cresciuta sia come atleti, circa 50, sia come allenatori (quattro) incentivando la loro crescita nel conseguimento dei brevetti, in particolare, Andrea Scalambra, Davide Chirco, la nazionale Eleonora Lorenzi e Filippo Lugli. In questo anno si raggiunse l’assetto societario presente tutt’ora e oltre ad un aumento numerico anche un miglioramento tecnico notevole. Ormai gareggiare sta diventando una forma di soddisfazione da tanti punti di vista. Inizia anche in questo anno la collaborazione fra CN UISP Bologna e Molinella, sodalizio che tutt’ora funziona molto bene!

Per i Master arrivano due affermazioni di squadra ai trofei nazionali master di Rovigo e Treviso, due record europei di Silvia Parocchi e Susan Skif, 15 record italiani, 11 titoli italiani. Nella classifica nazionale la società si è piazziata al 2° posto nella fascia 21-40 atleti. Per la prima volta è stato organizzato dalla società il 1° Trofeo nazionale di Molinella Master con più di 600 atleti e 90 società da tutta Italia; così anche il 1° Campionato Regionale di Salvamento. Inoltre, in occasione della Fiera di Molinella l'A.S. Molinella Nuoto ha realizzato la prima "STAFFETTA PER LA VITA", per la raccolta fondi in favore dell'AGEOP, manifestazione organizzata ogni anno per promuovere i valori dello sport, sviluppando la solidarietà fra le persone.


2002-2003

Presidente:70 atleti iscritti ha visto l'affermazione della società a ben quattro trofei nazionali master (Rovigo, Reggio-Emilia, Ravenna, S. Marino). E' stato vinto il primo titolo regionale a squadre e sono stati ottenuti un record europeo, 12 titoli italiani, 3° nella classifica nazionale nella fascia 41-70 e 13° assoluta. E' stato organizzato il 2° Trofeo nazionale Master a Molinella con 850 atleti e 150 società.

Nello stesso anno  affermazioni sono diventate sempre più significative: titoli regionali, provinciali, podi e primo titolo Nazionale UISP di Davide Pasini nei 100 dorso, titoli regionali AICS, vittorie nei circuiti più conosciuti, e titoli addirittura nei Campionati regionali Fin estivi a invernali.

2003-2004

Presidente:
La stagione natatoria 2003-2004 per l’A.S. Molinella Nuoto è sicuramente da incorniciare negli annali di questa società sportiva.
Il settore master formato da 70 atleti ha ottenuto numerosi successi nei meeting nazionali della Federazione Italiana Nuoto, vincendo il titolo a squadre a Rovigo nella prima gara della stagione, confermando i successi a Ravenna, a Reggio Emilia e ai Campionati regionali. A livello nazionale è arrivata seconda alle spalle della fortissima Rarinantes Saronno di Milano. Inoltre, sono stati ottenuti diversi record italiani ed europei.
Nel circuito Uisp, ai Campionati Italiani di Chianciano di giugno è stato ottenuto il primo titolo a squadre con numerosi titoli italiani individuali e nelle staffette, confermando il primo titolo regionale a squadre ottenuto in febbraio.
La gara più importante della stagione, in particolare i recenti Campionati Mondiali Master di nuoto che si sono svolti a Riccione dal 2 al 10 giugno può essere considerata la ciliegina sulla torta di questa stagione. Più di 40 atleti della A.S. Molinella Nuoto hanno gareggiato, tenendo alto il nome di Molinella. Come società italiana ha ottenuto più medaglie d’oro di tutte le altre. Infatti, ben 7 titoli mondiali sono stati ottenuti e 11 medaglie complessivamente.
Tra gli agonisti si capisce che la nostra società è ancora in crescita, non tanto numericamente, visto che gli spazi più di tanto non lo consentono, ma qualitativamente.
Il gruppo agonistica porta a casa la bellezza di 194 medaglie di cui 63 oro, 65 argento e 66 bronzo.
I titoli conquistati aumentano, diventando 20 regionali (tra FIN e enti), 4 titoli provinciali, e 13 nazionali (enti di promozione). Crescono anche i Record di cui 7 FIN tra regionali e manifestazioni e 8 degli enti di promozione. Guardando i tempi limite per i categoria FIN, rimangono 2 gli atleti a riuscirci e sono sempre Pasini e Bandiera, i quali però riescono in molte più gare: 5 Pasini, 4 Bandiera. Quest’ultimo tocca per la prima volta (ma ben 2 volte in stagione) i podi degli Italiani FIN (Imperia, Roma) con la staffetta del CN UISP, 3° class. nella 4x100 s.l.
L’anno passato il titolo nazionale UISP di Pasini è stato un evento, quest’anno lui si riconferma e lo seguono anche Marani e Bandiera (record italiano 100 df UISP), una tripletta indice della crescita di tutto il gruppo.
Guardando in specifico i giovani, è bello  vedere che molti record di società nelle varie categorie sono stati battuti, sinonimo che il movimento giovanile è  forte.
Da ricordare anche che alcuni nostri atleti parteciperanno alla promozione del CN UISP in serie A.
La stagione si è conclusa con la tradizionale “Staffetta per la vita”, organizzata dall’A.S. Molinella Nuoto, giunta alla sua quarta edizione che raccoglie fondi a favore dell’AGEOP, e con la cena sociale con atleti, genitori, tecnici, sponsor, Sindaco e Assessore allo Sport.

2004-2005

Presidente:
Cambiamenti grossi per i master che vedono uscire di scena Benetti, e tutta l’organizzazione tecnica della società passa nelle mani di Scalambra Andrea.


Per l’agonistica stagione sicuramente da ricordare infatti fra tutti i circuiti vengono vinte quasi 200 medaglie di cui 73 ori, 57 argenti, 65 bronzi.
Aumentano le gare e il numero di atleti che partecipano ai Campionati Italiani di categoria FIN con 12 tempi limite divisi in 3 atleti (Pasini, Bandiera e la novità Roncagli).
Vengono fatti 5 record italiani AICS (Magagnoli Beatrice, Zecchi Gianluca, Morelli Nicola, Bandiera Andrea) e 1 record regionale UISP (Bandiera)
I titoli Provinciali UISP sono 11 e quelli regionali tra FIN UISP e AICS 15 così come i titoli nazionali sempre 15 fra UISP e AICS.
Ormai la società è molto organizzata e conta qualcosa sul territorio regionale e nazionale.



IL FUTURO
Presidente:
Bisogna continuare, cercando di imparare da errori fatti, ricordandosi sempre lo scopo con il quale era nata la società cioè con una funzione sociale, riunendo i giovani e meno giovani in un ambiente sano, sia sotto il profilo della salute fisica e mentale, sia sotto il profilo dei rapporti umani, valorizzando valori come il rispetto delle persone, degli avversari, del lavoro, della disciplina.
Lo sport prima di essere esperienza fisica, prima di essere risultato tecnico, spettacolo, attività economica deve essere una vera esperienza umana.
Noi sappiamo che in ogni persona c’è bisogno di vita, di amore, di felicità e che lo sport può diventare uno strumento intelligente e capace di dare a ciascuno risposte concrete a queste domande.
 

Chi è online

 35 visitatori online

Calendario degli eventi

« < Novembre 2017 > »
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
30 31 1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30 1 2 3
contact search